Salesiani nel Mondo

Identità della Congregazione

L'articolo 2 delle Costituzioni afferma:
'Noi, Salesiani di don Bosco (SDB), formiamo una comunità di battezzati che, docili alla voce dello Spirito, intendono realizzare in una specifica forma di vita religiosa il progetto apostolico del Fondatore:essere nella Chiesa segni e portatori dell'amore di Dio ai giovani, specialmente ai più poveri.
Nel compiere questa missione, troviamo la via della nostra santificazione'.

'La nostra Società è composta di chierici e di laici che vivono la medesima vocazione in fraterna complementarità' (cfr. Cost. 3).

La Congregazione alla morte di don Bosco contava 773 professi e 276 novizi.

 


Missione

L'articolo 6 delle Costituzioni indica i seguenti settori della missione salesiana:

'Fedeli agli impegni che don Bosco ci ha trasmesso siamo evangelizzatori dei giovani, specialmente più poveri; abbiamo una cura particolare per le vocazioni apostoliche; siamo educatori della fede negli ambienti popolari, in particolare con la comunicazione sociale; annunciamo il Vangelo ai popoli che ancora non lo conoscono'.

 

Attività

Le attività curate dai Salesiani di don Bosco sono:
direttamente educative: oratori e centri giovanili, scuole di diverso grado e centri professionali, convitti e case per giovani in difficoltà, università, centri di catechesi e di pastorale. I giovani rappresentano i primi e privilegiati destinatari del lavoro dei Salesiani.

direttamente evangelizzatrici: le parrocchie affidate ai Salesiani sono circa 1000. La Congregazione è nata da un 'catechismo' e fa sua la preoccupazione della nuova evangelizzazione nel mondo moderno.

direttamente missionarie: i Salesiani che lavorano in contesto missionario sono 3.000 circa. Operano in vari territori missionari, si può dire, di tutti i continenti.



Salesiani e famiglia salesiana

Da don Bosco trae origine un vasto movimento di persone che, in vari modi, operano per la salvezza della gioventù.

Egli stesso, oltre la Società di san Francesco di Sales, fondò l'Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice e l'Associazione dei Cooperatori Salesiani che, vivendo nel medesimo spirito e in comunione fra loro, continuano la missione da lui iniziata, con vocazioni specifiche diverse. Insieme a questi gruppi e ad altri nati in seguito formiamo la Famiglia salesiana.

In essa, per volontà del Fondatore, abbiamo particolari responsabilità: mantenere l'unità dello spirito e stimolare il dialogo e la collaborazione fraterna per un reciproco arricchimento e una maggiore fecondità apostolica.

Gli Exallievi ne fanno parte per l'educazione ricevuta. La loro appartenenza diviene più stretta quando si impegnano a partecipare alla missione salesiana (cfr. Cost 5).


tratto da Don Bosco nel mondo sdb.org

 

Eventi

loading eventi

News ANS

India – Compie vent’anni l’organizzazione “Prafulta Psychological Services”

(ANS – Mumbai) – “Prafulta Psychological Services”, un progetto iniziato ... leggi tutto

Italia – “Dare di più a chi ha avuto di meno”: i Salesiani combattono la povertà educativa di 3mila minori

(ANS - Roma) – 57 partner tra enti non profit, enti locali e scuole, 14 sedi di attuazione di ... leggi tutto

Etiopia – I Salesiani e l’impegno a garantire l’educazione ai ragazzi di strada

(ANS – Addis Abeba) – In questi giorni in molti Paesi le scuole riaprono i loro cancelli ... leggi tutto

Newsletter

Mantieniti aggiornato, ricevi le nostre news